Il Social Media Manager: asset fondamentale per ogni azienda che ha a cuore le relazioni con i propri clienti

Di recente nel mondo del lavoro si sta affermando una figura, che se fino a qualche tempo fa era sconosciuta a molti, ad oggi risulta essere una delle risorse fondamentali per le aziende che fanno del contatto con la propria clientela un loro punto di forza. Il Social Media Manager, è un entità difficile da decifrare, non viene formato in nessuna scuola o università, ma la sua preparazione spazia a 360° nell’universo del WEB; capace di gestire una community e di alimentare le pagine “social” della propria azienda, riesce a coinvolgere il pubblico nei modi più disparati.

Il coinvolgimento è la parola chiave, in un periodo in cui la fedeltà ad un brand viene messa alla prova da nuovi e sempre più imprevedibili fattori che influenzano  il comportamento di acquisto dei consumatori, riuscire a coinvolgere i propri clienti è un’attività da valorizzare il più possibile, non solo allo scopo di evitare di perderli o di attrarre di nuovi clienti, ma soprattutto per conoscerli e strutturare sui loro bisogni ed aspettative le iniziative commerciali. In questo senso, i social network  rappresentano uno strumento importante per entrare in possessodi numerose informazioni.

Avere accesso ai profili degli utenti rappresenta un’opportunità per  studiare i gusti e gli interessi, e colmare finalmente quel gap informativo che spesso caratterizza i database aziendali, con tanti dati, ma con poca conoscenza di chi fosse realmente il cliente.

Le aziende che hanno sviluppato la capacità di utilizzare i social network possono oggi  strutturare le proprie strategie coerentemente con cosa chiede realmente il mercato, possono contattare in maniera diretta i propri clienti, e soprattutto  riescono a sfruttare il loro grado di soddisfazione ed attaccamento al brand, per generare grazie alle loro azioni, un WOM (word of mouth) virale, capace di coinvolgere in pochissimo tempo un pubblico sempre più vasto.

Il punto centrale  è come sempre rappresentato dall’execution : come fare a coinvolgerli? Come riuscire a farsi “seguire” dai propri clienti?

A questo proposito non mancano sia casi di enorme successo che casi di insuccesso; i social media sono uno strumento, il come farlo “suonare” dipende dalle capacità di coloro che li gestiscono, che analizzano i risultati e che con un processo costante di fine tuning mettono in atto tempestivamente i correttivi. La velocità dei cambiamenti è tale da far si che anche strategie social di successo possano risultare inadeguate dopo breve tempo.

il Social Media Manager, deve essere flessibile e lungimirante, e non accontentarsi di cavalcare le mode del momento.

Tags: , , , , ,

Sei interessato
ai risultati della ricerca?

iscriviti e scarica il documento

Risultati
ricerca 2013

iscriviti e scarica

Risultati
ricerca 2012

iscriviti e scarica

Gli articoli più popolari

ultimi post

Introduzione all’Osservatorio Marketing Relazionale 2013

Introduzione all’Osservatorio Marketing Relazionale 2013   Introduzione...

La pubblicità su smartphone cresce del 129%: è l’ora del Mobile CRM

La pubblicità su smartphone cresce del 129%: è l’ora del Mobile CRM

  I progressi delle aziende italiane nell’uso del canale Mobile per i processi...

Follow Us!